IL CAPITELLO DI S.EUROSIA

Grazie a Emilio Orzan, aiutato da Ottorino Franco e Paolo Cettolo, il capitello è stato sistemato portandolo a nuovo splendore.

Nel mese di maggio, in occasione delle "ROGAZIONI"

la S.Messa viene celebrata presso il capitello di Santa Eurosia.

Mappa del capitello di Sant'Eurosia

Video sul capitello di Sant'Eurosia

E' disponibile presso il Comune di San Lorenzo Isontino il libro

"IL CAPITELLO DI SANTA EUROSIA"

a cura di don Nino Bearzot e Alessandro Quinzi

LE ROGAZIONI

Le rogazioni sono preghiere, atti di penitenza e processioni propiziatorie sulla buona riuscita delle seminagioni.

Hanno la finalità di attirare la benedizione divina sull'acqua, il lavoro dell'uomo e i frutti della terra.

LE ROGAZIONI NEL PASSATO:

Le Rogazioni a San Lorenzo Isontino

Di Vanni Marega, tratto dal libro "Il capitello di Santa Eurosia"

LA PRIMA corrispondeva al giro del Corvat. Si partiva dalla piazza, si proseguiva per via Gavinana, via Rismondo, via Farra, via Tommaseo ed imboccando il primo tratto della via Udine si rientrava in chiesa.

Percorso prima Rogazione di circa 1,2 km

LA SECONDA, molto più lunga della prima, seguiva la via Gavinana, via Rismondo, via Farra e dopo l'incrocio si proseguiva per la via Tommaseo fino alla casa di Evaristo Francovig, per poi prendere la via Pottendorf e raggiungere i Siez. Quindi si arrivava alla casa Buzzin e Raiz dove si imboccava via Udine verso Capriva fino al ponte sulla Cristinizza. Da qui si girava a destra verso Mossa sulla strada Statale fino ai tre morars, e quindi lungo via D'annunzio si tornava alla chiesa.

Percorso Seconda Rogazione di circa 3,9 km

LA TERZA rogazione era la più lunga, dalla chiesa si procedeva per via Dannunzio per poi prendere la via Isonzo percorrendola fino a raggiungere la strada del cimitero. Arrivati al cimitero il sacerdote impartiva una benedizione a tutti i defunti. Quindi si procedeva verso Villanova per poi girare a destra in località Tell e giungere, dopo qualche centinaio di metri a Sant'Jurosa. Qui il parroco si fermava per una preghiera e benedizione speciale. Poi si proseguiva avanti passando il volt di Fara e si giungeva fino all'ultimo lembo del Comune, ta cjampagnis, da dove si girava a destra per raggiungere la strada di Moraro e rientrare in paese.

Percorso Terza Rogazione di circa 5,8 km

LE ROGAZIONI ATTUALI:

 

PERCORSO DELLE ROGAZIONI ATTUALMENTE UTILIZZATO: 

Partenza dalla Chiesa, si procede per via Dannunzio per poi prendere la via Isonzo percorrendola fino a raggiungere la strada del cimitero. Quindi si procede verso Villanova per poi girare a destra, dopo qualche centinaio di metri si raggiunge il capitello di Sant'Jurosa dove si celebra la S.Messa.

Percorso attuale Rogazione di circa 1,9 km

© 2017-19 Consiglio Pastorale San Lorenzo Isontino